Home
You Are Here: Home » Comunicati stampa » PALMESE – VIS ARIANO ACCADIA 3 – 1 ( a cura di Mario Grasso)

PALMESE – VIS ARIANO ACCADIA 3 – 1 ( a cura di Mario Grasso)

81043417_887204725028292_7100688101252530176_n

foto dalla pagina Facebook della US Palmese 1914

 

PALMA CAMPANIA – Il momento per la Vis Ariano Accadia non è dei migliori. Nella prima uscita del girone di ritorno contro la co-capolista Palmese, i biancazzurri passano in vantaggio ma vengono rimontati e perdono per 3-1, uscendo per la prima volta da diverse giornate dalla zona play off.

 

Eppure la partita degli uomini di Del Vecchio non parte malissima. Dopo poco più di un quarto d’ora Capodilupo, solo davanti al portiere, spara alto. Ma dieci minuti più tardi l’Ariano passa in vantaggio con una bella conclusione di Luzzi, che fa sognare i suoi. La reazione dei rossoneri è pressoché immediata e poco dopo la mezz’ora Buscè piazza in rete il tap-in dopo una respinta di Formisano su punizione. L’Ariano accusa il colpo e cinque minuti dopo il risultato viene ribaltato. Aracri atterrato in area: è rigore. Dagli undici metri Mascolo non sbaglia ed è 2-1 per la Palmese. Altri cinque minuti e l’Ariano è ormai affondato: gran giocata di Olivieri che crossa in mezzo per Cioffi, che insacca il 3-1 dei padroni di casa.

La ripresa parte malissimo con Buscè che dopo appena 10 secondi centra in pieno la traversa. Evitato il tracollo, ma non accade nulla che possa scuotere i biancazzurri, che non sbloccano la situazione di fine primo tempo e la gara termina così per 3-1.

Successo che tiene la Palmese in testa alla pari col Santa Maria. Ariano che, invece, per la prima volta dopo diverse giornate esce dalla zona play off, superato anche dal Grotta, che aggancia il Cervinara al terzo posto, e dal Castel San Giorgio, ora quinto a +1 sull’Ariano, subito dietro alla pari con Costa d’Amalfi e Buccino. Ormai il campanello d’allarme è suonato da diverse settimane. O ci si scuote oppure da qui in avanti sarà solo una lenta e inesorabile discesa. Non illuda il sesto posto attuale. Di questo passo tra qualche mese potremmo parlare di ben altre non piacevoli situazioni.

Fonte: https://forzariano.wordpress.com/2020/01/05/altro-ko-crisi-ariano/

Scroll to top