Home
You Are Here: Home » Comunicati stampa » URLO ARIANO! TRIS AL CERVINARA (a cura di Mario Grasso)

URLO ARIANO! TRIS AL CERVINARA (a cura di Mario Grasso)

ARIANO IRPINO – Dopo 6 turni amari, la Vis Ariano Accadia finalmente torna al successo e lo fa nel sentitissimo derby contro il Cervinara. Un 3-1 meritato, che rilancia i biancazzurri in zona play off.

 

In campo due squadre che stanno vivendo momenti opposti: ospiti in risalita e in grande forma, padroni di casa a secco di vittorie da sei partite e ora fuori dalla zona play off. La vigilia non sembra delle migliori per la Vis Ariano, che però, senza timore se la gioca e fa capire di crederci. Ispiratissimo Mounard, che va vicino al vantaggio con un tiro dalla distanza. E’ la prova generale per il gol del vantaggio, che arriva su calcio di punizione dal limite, calciato magistralmente. Cervinara che risponde con un colpo di testa di poco a lato. Anche l’Ariano però non sta a guardare e va vicino al raddoppio con Luzzi, che, servito da Fodè, spara alto. Ma ancora più clamorosa è l’occasione per Mounard, che a non riesce a depositare in rete su una corta respinta del portiere ospite su tiro di Imparato. Eppure il primo tempo dell’Ariano si chiude male. Liguori si inventa un tiro incredibile da fuori area, che entra alle spalle dell’incolpevole Formisano, Si va al riposo sull’1-1.

La ripresa sembra partire male, col Cervinara che ha qualche potenziale occasione. Ma poi Fodè si inventa una discesa sulla destra, che conclude con un grandissimo destro, che riporta avanti l’Ariano. Fodè è ispiratissimo: ci riprova con un altro tiro da fuori, ma trova la respinta di Papa. Anche il Cervinara ci prova: gran cross dalla sinistra e piattone di Liguori, respinto da Formisano in corner. Il portiere arianese si ripete proprio sul corner successivo sul colpo di testa di Avallone. Ma sono gli unici due pericoli dei caudini. Ariano che torna in controllo e a tempo quasi scaduto va a chiuderla ancora con Fodè. Il numero 6 si fa perdonare un errore di qualche minuto prima, dove ancora Papa aveva respinto un suo destro, e va a insaccare su assist di Capodilupo.

Vittoria importantissima prima di tutto per il morale. Ma anche per la classifica. Con questo successo l’Ariano aggancia proprio le grandi rivali Grotta e Cervinara al quarto posto a -1 dal Castel San Giorgio, terzo. Si torna, dunque, in zona play off e con un importante vantaggio in entrambi gli scontri diretti sul Cervinara. Le sconfitte di Palmese e Santa Maria riavvicinano i biancazzurri anche alla vetta, ora distante 8 punti, ma non è comunque questo l’obiettivo. Ora bisognerà dare continuità. Questa era la risposta che tutti volevano vedere. Ora è da qui che si deve ripartire.

Fonte: https://forzariano.wordpress.com/2020/01/13/urlo-ariano-tris-al-cervinara/

Scroll to top